in , , ,

Pizzette sarde al taglio

Le pizzette sarde al taglio sono una specialità culinaria molto amata in Sardegna.
Ma c’è un fatto curioso che riguarda queste prelibatezze: la loro forma a quadrato.
Le pizzette sarde al taglio sono infatti tagliate a quadrato, diversamente dalle classiche pizze rotonde. Questa particolarità è dovuta alla tradizione delle panetterie sarde, che risale a molti secoli fa. In passato, le pizzette venivano cotte nel forno a legna insieme al pane, e venivano tagliate in quadrati per facilitare il trasporto e la vendita. In questo modo, le pizzette potevano essere impilate una sopra l’altra, senza danneggiarsi, e vendute al pubblico in modo più pratico.

Questa tradizione è stata mantenuta nel corso dei secoli e, ancora oggi, le pizzette sarde al taglio conservano la loro forma originale a quadrato. Inoltre, il fatto che le pizzette siano tagliate in piccoli quadrati le rende perfette per essere gustate come antipasto o come spuntino veloce.
Le pizzette sarde al taglio sono diventate un simbolo della cultura e della cucina della Sardegna, e sono amate non solo dagli abitanti dell’isola, ma anche da turisti provenienti da tutto il mondo. La loro forma a quadrato è diventata un’attrazione turistica in sé, e molti visitatori vengono in Sardegna per assaggiare queste deliziose pizzette.

Pizzette sarde al taglio

Le pizzette sarde al taglio sono una specialità dell'isola mediterranea, caratterizzata da un impasto soffice e croccante, farcito con pomodoro e mozzarella. Questa prelibatezza è perfetta per un aperitivo o per una cena informale con amici e familiari.
Portata Aperitivo, lievitati, Portata principale
Cucina Italiana

Ingredienti
  

  • 350 g farina 00
  • 100 g semola rimacinata
  • 270 ml acqua
  • 10 g lievito cubetto
  • 12 g sale
  • 25 ml olio extravergine d’oliva
  • 300 g passata di pomodoro
  • 250 g mozzarella per pizza

Istruzioni
 

  • In una ciotola grande, sciogliete il lievito di birra nell'acqua tiepida.
  • Aggiungete la farina, il sale e infine l'olio a filo e impastate fino ad ottenere una pagnotta liscia.
  • Lasciate lievitare l'impasto per 4 ore coperto in un contenitore oliato.
    I tempi della lievitazione possono variare: dipende dalla temperatura interna della vostra abitazione.
  • Oliate la teglia con un filo d'olio.
  • Stendete bene l'impasto su una teglia oliata.
  • Lasciate lievitare per un ora coperto da un canovaccio pulito.
  • Condite la salsa di pomodoro con il sale e origano.
  • Ricoprite di pomodoro, un giro di olio e via in forno a 250 gradi per 10/12 minuti nella parte bassa.
  • Sfornate, aggiungete la mozzarella e infornate nella parte centrale per 5/10 minuti.
  • Quando la base della pizza sarà croccante, tagliatela a strisce per lungo e poi orizzontalmente.
  • Unite due pezzi. Servite calde e gustare!
No ratings yet

Esistono molte varianti delle pizzette sarde al taglio, che possono essere arricchite con altri ingredienti in base alle preferenze personali. Ad esempio, si possono aggiungere capperi, acciughe, salsiccia sarda, funghi, peperoni o melanzane, per creare nuovi sapori e combinazioni.
Le pizzette sarde sono un piatto molto amato dalla popolazione locale e rappresentano una delle eccellenze gastronomiche dell’isola. Si possono trovare in ogni angolo della Sardegna, sia nei ristoranti che nei bar e nelle panetterie. Sono perfette da gustare calde, accompagnate da un bicchiere di vino rosso o una birra fresca.

https://www.trovaricetta.com/?q=pizza

https://ilricettariodicris.it/?s=pizza

La Colomba Pasquale

Cavolfiore con pomodoro e olive