in , , ,

Lingua di gatto

La lingua di gatto è un dolce che risale al XVII secolo, quando veniva preparato con zucchero, farina e uova. Oggi, la ricetta è stata rivisitata e arricchita con ingredienti come l’olio di semi di mais, che rende l’impasto più morbido e facilmente modellabile.
Un fatto curioso sulla lingua di gatto è che il suo nome deriva dalla forma sottile e allungata delle strisce di impasto, che ricordano appunto una lingua di gatto. In Francia, dove questo dolce è molto popolare, viene chiamato
“langue de chat” e viene spesso servito con il tè o il caffè.

Lingua di gatto

La lingua di gatto è un dolce che risale al XVII secolo, quando veniva preparato con zucchero, farina e uova.
Tempo totale 2 ore
Portata Aperitivo, Colazione, Dessert, Drinks
Cucina Europea
Porzioni 6

Ingredienti
  

  • 100 g di albumi
  • 100 g di farina
  • 70 g di zucchero a velo
  • 70 ml di olio di semi di mais

Istruzioni
 

  • In una ciotola, montare gli albumi a neve ferma con una frusta elettrica.
  • Aggiungere lo zucchero a velo e continuare a montare fino a ottenere un composto omogeneo e lucido.
  • Aggiungere la farina setacciata e mescolare delicatamente con una spatola fino a incorporarla completamente.
  • Aggiungere l'olio di semi di mais e mescolare delicatamente fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
  • Trasferire il composto in una sac à poche con la bocchetta a stella.
  • Preparate una teglia foderata con carta da forno e formate delle strisce sottili di composto sulla teglia, tenendo una distanza di circa 2 cm tra una striscia e l'altra.
  • Infornate in forno già caldo a 180°C per 10-15 minuti, fino a quando i bordi delle lingue di gatto saranno dorati.
  • Sfornate e lasciate raffreddare le lingue di gatto sulla teglia per qualche minuto, poi trasferitele su una griglia per raffreddare completamente.
  • Conservate le lingue di gatto in un contenitore ermetico a temperatura ambiente.
    Le lingue di gatto sono un dolce semplice ma gustoso, ideale per accompagnare il tè o il caffè, oppure da gustare come snack leggero durante la giornata. Buon appetito!
No ratings yet

Ma la lingua di gatto non è solo un dolce delizioso, è anche un’opera d’arte culinaria. Infatti, per ottenere la forma perfetta delle strisce di impasto, è necessario utilizzare una sac à poche con la bocchetta a stella e avere una mano ferma e precisa. Inoltre, la cottura deve essere molto delicata e controllata, per evitare che le strisce si brucino o diventino troppo croccanti.
Un altro dato interessante sulla lingua di gatto riguarda la sua versatilità in cucina. Infatti, oltre ad essere un dolce delizioso da gustare da solo o come accompagnamento a bevande calde, può essere utilizzato anche come decorazione per torte e dolci più elaborati. La sua forma allungata e sottile lo rende perfetto per creare disegni e decorazioni raffinate e eleganti.
Insomma, le lingue di gatto è un dolce semplice ma sofisticato, che richiede abilità e precisione per essere preparato al meglio. Ma il risultato finale vale sicuramente la pena, perché questa delizia croccante e delicata fa felici grandi e piccini.

https://www.trovaricetta.com/?q=lingua+di+gatto

https://ilricettariodicris.it/?s=albumi

https://www.chefaifornelli.com/category/ricette/dolci-e-dessert/

Casadinas (ricottelle sarde)

Fagottini ripieni di verza stufata